Dati Audiweb: Utenti Internet Aprile 2011 in Italia


Dati sulla diffusione dell’online in Italia e i dati di audience del mese di Aprile 2011 da Audiweb: ecco il solito e consueto aggiornamento, con qualche commento e un po’ di prospettiva storica.

Sono 26.6 milioni gli italiani (dai 2 anni di età in su) che si sono connessi a Internet *almeno una volta nel mese*, *usando un PC* contro circa 26 milioni scarsi a Marzo 2011. A Febbraio erano 25.4 milioni, 25.8 milioni a Gennaio e 25 a Dicembre 2010. Rispetto ad Aprile 2010 è un +12,4% su base annua.

Interessante notare che gli utenti attivi su Facebook sarebbero 19 Milioni (dichiarazioni di FB).

Sono “solo” 13 milioni gli utenti presenti in rete nel giorno medio – il che si potrebbe facilmente leggere con “solo un italiano su 4-5 usa Internet tutti i giorni” (ma mi sembrerebbe un po’ sottostimato – anche se è chiaro che la maggior parte degli Italiani va in rete non tutti i giorni).

Comunque la crescita sull’anno è del 12%. A Marzo però erano 13.3 milioni, a Febbraio nel giorno medio 12,8 milioni, 12,6 a Gennaio, 12 milioni a dicembre 2010, 12,6 a Novembre 2010 (se poi volete farvi delle storiche più arretrate, fate un search su questo blog per “Audiweb” così recuperate i post precedenti e vi fate rapidamente una serie).

Gli utenti sono stati online mediamente 1 ora e 18 minuti. Si nota una decrescita del tempo speso online: a Marzo era 1 ora e 24′ al giorno, 1h 37’ a Febbraio, a Gennaio era 1h 40’.

Hanno visto 158 pagine per persona – scende anche qui, a Marzo erano 174 pagine mentre erano in media 202 a Febbraio, a Gennaio 201 e a Dicembre 2010 erano 183.

A livello geografico interessante notare che è il Nord-Est il fanalino di coda: “Nel 31% dei casi, gli utenti attivi nel giorno medio provengono dall’area Sud e Isole, nel 30% dall’area Nord Ovest, nel 17% dal Centro e nel restante 17% dal Nord Est.”

Di qui in poi sostanzialmente copio e incollo la press release – che scaricate da audiweb.it (li’ trovate anche qualche tabella di dati ulteriori e grafici):

“Per quanto riguarda l’uso del mezzo nel giorno medio, si presenta una particolare attività a partire dal mattino, raggiungendo i valori più alti nelle fasce orarie pomeridiane e in prima serata. Infatti, tra le ore 9:00 e le 12:00 risultano online in media 5,8 milioni di utenti attivi che passano a 6,6 milioni tra le ore 12 e le 15, mantenendo un dato abbastanza stabile fino alle ore 21 (6,8 milioni di utenti attivi nella fascia oraria 18:00 – 21:00). L’audience si abbassa leggermente tra le 21:00 e la mezzanotte (5,4 milioni di utenti attivi) ma registra il valore più alto sia per tempo speso (33 minuti) che pagine viste (67) in media per persona.

Nel mese di aprile 2011 sono online nel giorno medio 7,4 milioni di uomini, il 56,9% degli utenti attivi nel giorno medio, principalmente tra i 35 e i 54 anni (3,4 milioni) e tra i 55 e i 74 anni (1,4 milioni).

Cresce del 12,5% la presenza di uomini online, in particolare per la fascia d’età 11-17 anni (+21,6%) e 55-74 anni (+18,4%).

Le donne online nel giorno medio aumentano dell’11,2%, con 5,6 milioni di utenti attivi di sesso femminile, principalmente tra i 35 e i 54 anni (2,6 milioni) e tra i 25 e i 34 anni (1,4 milioni). Cresce particolarmente, rispetto all’anno scorso, la presenza online delle bambine tra i 2 e gli 11 anni (+30,9%), tra le giovani 18-24enni (+14,6%) e tra le 55-74enni (+15,7%).

La sintesi mensile del report Audiweb Database è disponibile sul sito audiweb.it per gli utenti registrati e in forma completa per tutti gli abbonati attraverso le principali aziende di elaborazione dati per la pianificazione pubblicitaria.”

Altri dati li trovate partendo da qui: http://www.itespresso.it/audiweb-piu-italiani-online-ma-meno-a-lungo-connessi-52354.html

Internet: nuovi aggiornamenti Audiweb


Da Audiweb il solito aggiornamento sull’audience online di internet da casa, ufficio e altri luoghi da parte degli italiani fra 2 e 74 anni.
A febbraio 2010 sono 22,9 milioni gli utenti attivi, mentre erano 23,2 milioni a Gennaio. Siamo lì, si oscilla (vedete anche i post precedenti su robertoventurini.blogspot.com per i dati dei mesi precedenti, cercate “Nielsen” o “Audiweb”, che vi potete fare uno storico).
Nel giorno medio gli utenti sono 11,8 milioni (contro 11,3 a Gennaio 2010 e 10.4 a Dicembre 2009).
Si sta in rete 1 ora e 41 minuti al giorno (non cambia molto) e con 182 pagine viste per persona (più o meno lo stesso nel breve). Rispetto al mese di febbraio 2009, l’audience online (utenti attivi nel mese) cresce del 13% e aumentano del 16,9% gli utenti attivi nel giorno medio, mentre si registra una flessione del 7,1% delle pagine viste e del 6,7% del tempo speso.
6,7 milioni gli uomini e 5,1 milioni le donne online nel giorno medio, in particolare adulti tra i 35-54 anni (45% degli utenti attivi nel giorno medio) e tra i 25-34 anni (22%).
Nel giorno medio è online il 25% della popolazione del Nord-Ovest (3,7 milioni di utenti attivi), il 22% dell’area Nord-Est (2 milioni), il 22% del Centro (2,2 milioni) e il 18% dell’area Sud e Isole (3,6 milioni).
La distribuzione dell’utilizzo del mezzo presenta una maggiore concentrazione nei giorni lavorativi (lunedì – venerdì) con 12,4 milioni di utenti attivi, 184 pagine viste per 1 ora e 41 minuti per persona nel giorno medio. Nel fine settimana (sabato – domenica) sono 10,3 milioni gli utenti attivi. Questi consultano però un numero inferiore di pagine rispetto al giorno medio: sono, infatti, 175 le pagine viste per persona, con qualche minuto in più dedicato alla navigazione (1h41m per persona).
A partire dalle ore 9:00 l’audience online registra dati crescenti, con 5,3 milioni di utenti attivi tra le 9:00 e le 12:00. La fascia pomeridiana è la parte del giorno che registra il maggior numero di accessi a internet: tra le 12:00 e le 15:00 sono, infatti, 6,3 milioni gli utenti attivi che acce
dono al web. Il valore rimane alto per tutto il pomeriggio fino a raggiungere il picco tra le 18:00 e le 21:00 con 6,491 milioni di utenti attivi collegati in media per 37 minuti. Durante le fasce orarie serali e notturne (dalle 21:00 alle 03:00) il tempo speso per persona aumenta, raggiungendo i 44 minuti tra le 21:00 e la mezzanotte.
L’audience Internet si consolida a 24,1 milioni di utenti (erano 24,4 a gennaio), con un incremento del 15% rispetto allo scorso anno.
Le sessioni nel mese più corto dell’anno sono 35 (solo 2 in meno rispetto a gennaio) e le pagine viste 2.169 (erano 2.232 il mese scorso). La media mensile del tempo trascorso online è di 29 ore e 52 minuti, oltre un’ora al giorno per persona, il 10% in più rispetto allo stesso mese del 2009.
(L’immagine non centra niente, ma mi piace).